50 artisti per la felicità dei bambini

la locandina dell’ evento

(Redazione) InCanto – in una città del Mediterraneo è la nuova iniziativa della Associazione Isola Felice che si comporrà – scomporrà in tanti momenti culturali per creare un connubio tra l’arte, la musica e i valori umani. Sarà un lungo viaggio che, nei prossimi mesi, attraverso un susseguirsi di eventi sia programmati che estemporanei, vedrà coinvolti  più di 50 artisti tra musicisti, una corale, pittori, narratori, uniti tutti per scoprire e far scoprire l’ incanto della nostra città ai bambini dei diversi  quartieri.

 Cuore pulsante della manifestazione saranno i tre concerti che si svolgeranno nell’Oratorio del SS. Salvatore  (corso Vittorio Emanuele 392) eseguiti dal Corale Internazionale della Pace (composto da trenta elementi) e dalla ensemble sinfonica (composta da dodici musicisti) diretti entrambi dal Maestro Manrico Signorini, con tre repertori diversi. Il primo concerto, il cui tema principale è la Ave Maria, si terrà il 23 novembre, mentre il 28 dicembre sarà la volta di un concerto di musiche natalizie. Infine, sempre nella stessa cornice, i coristi si esibiranno il 25 gennaio sulle musiche dei più famosi film americani ed italiani.

Tra i vari artisti coinvolti in InCanto ci saranno Marco Valenti e Ninni Di Maria oltre che Salvo Scherma. Le loro opere accompagneranno, tramite riproduzioni video, le musiche dei tre concerti ritraendo la capitale della Sicilia e le sue bellezze.

La 2LP production di Luca Liggio curerà la produzione e post-produzione video dell’evento. Tutte le info per partecipare all’evento si possono trovare su https://www.aiutiamociavicenda.it/incanto-in-una-citta-del-mediterraneo/   . “ Incanto  – dice il presidente dell’ associazione Isola Felice, dottor Giorgio Albanese – è il nostro evento, frutto di mesi di elaborazione e preparazione con i vari artisti coinvolti, per essere pure noi partecipi dell’anno di Palermo Capitale della Cultura. Abbiamo fortemente voluto che si realizzasse tale evento, composto/scomposto in più eventi, per far conoscere il nostro patrimonio artistico culturale specialmente alle nuove generazioni che vivono e devono apprezzare sempre più le bellezze e le radici della propria città”. Incanto – in una città del Mediterraneo “è una occasione sublime, –  dice il maestro Manrico Signorini – dai canti di musica sacra ai meravigliosi canti di Natale fino ad arrivare alle sigle dei più famosi brani musicali dei film”.

Lascia un commento