Zone Franche Montane: al via la mobilitazione

Veduta di Gratteri (ph Anna Biasoli on Usplash)

Appuntamento in piazza Europa a Castellana Sicula, domenica 8 settembre, a partire dalle 9,30, con il Comitato promotore per l’istituzione delle Zone Franche Montane (Zfm) a livello regionale.

 All’insegna dello sloganNon possiamo più aspettare i tempi della politica, bisogna intervenire prima che sia troppo tardi”, ovvero l’ appello lanciato ormai da tempo alle istituzioni, il comitato dà ufficialmente il via alle iniziative di protesta e sensibilizzazione rivolte alla deputazione e al governo regionale affinché legiferino a favore di una fiscalità di sviluppo dedicata alle aree interne dell’Isola.

«Le aree di montagna della Sicilia – spiegano i componenti del Comitato – sono stanche di attendere, da oltre 1600 giorni, che l’Assemblea Regionale Siciliana legiferi a favore della fiscalità di vantaggio».

Il comitato, che vede al proprio interno l’associazione Il Caleidoscopio, i Consorzi Centri Commerciali Naturali di Gangi, Petralia Sottana, Polizzi Generosa e Nicosia, le organizzazioni datoriali Confesercenti Madonie, Cidec, Casartigiani Madonie, il sindacato dei lavoratori Cgil Madonie e l’associazione Borghi più belli d’Italia Sicilia, avvia, dunque, come già preannunciato, le azioni di protesta per sensibilizzare la deputazione regionale affinché il ddl 3/2017 possa essere convertito in legge. (Redazione

 

 

Lascia un commento